Consigli per gli acquisti per il Trekking

Girovagando su internet, leggendo sui vari blog, ma anche semplicemente andando a visitare qualche catena di negozi sportivi si capisce quanto sia vasto il repertorio e quanto divario ci sia tra articoli apparentemente equivalente. Come introduzione agli articoli che descriveranno le principali categorie di attrezzature, mi permetto (e lo faccio a titolo personale) di fare alcune osservazioni obiettive e logiche che spero possano esservi d’aiuto per l’acquisto:

Non è tutto oro quello che luccica

Ricordate che il primo elemento fondamentale nello sport è l’atleta, quindi diffidate per principio da qualunque strumento, indumento o attrezzo che promette di migliorare le vostre prestazioni. Se volete diventare escursionisti più bravi allenatevi

Partite leggeri

E' il modo che gli americani usano per dire di procedere per gradi. Non fate investimenti per la vita, iniziate progressivamente a far entrare questo sport nella vostra vita e con lo stesso ritmo dedicategli dei fondi. Avere attrezzature fighe è piacevole, io stesso quando entro in un negozio di trekking mi sento come un topo dentro la zucca, ma ricordiamoci sempre che l’attrezzatura è uno strumento al nostro servizio, non il fine ultimo

Diffidate dai consigli interessati

Se chiedete a una mamma chi è la più bella bimba del mondo vi risponderà sua figlia, sempre e comunque. Quindi se dovete comprare qualcosa, documentatevi prima e poi andate a chiedere ad un commesso. Magari risparmierete qualche solto, evitando il solito pacco, oppure spenderete il doppio di quanto avreste immaginato all’inizio, pur di prendere il prodotto della vita.

Curate l’attrezzatura

Facendo manutenzione, rattoppando le cose che si rompono, ingrassando le scarpe, impermeabilizzando il poncho, risparmierete dei soldi, eviterete sprechi e potrete vantarvi di essere una mosca bianca nell’era del consumismo.

Categoria: 

Add new comment